CORSI DI FORMAZIONE PER OPERATORI DI CARRELLI ELEVATORI

volantino 9-001

Service Mediterranea Carrelli srl è anche formazione, prevenzione e consulenza, nell’ambito della logistica e movimentazione delle merci e del panorama normativo che regola questo settore.
La proposta formativa si rivolge a tutte le funzioni dell’organizzazione aziendale e propone programmi teorici e pratici,con approfondimenti settoriali.
Capire la gestione della sicurezza, conoscere i rischi, attuare la prevenzione è possibile là dove esiste l’informazione e l’addestramento costante delle risorse umane, il controllo delle attrezzature, e la sicurezza degli ambienti di lavoro.
I datori di lavoro hanno l’obbligo morale e la responsabilità giuridica di garantire la sicurezza e di sensibilizzare il dialogo continuo con i lavoratori al fine di abbattere i tassi di infortunio e malattia.
La proposta formativa si articola in corsi mirati a diffondere ed approfondire tutte le tematiche connesse all’utilizzo del carrello elevatore ed alla circolazione sicura di uomini e merci nell’ambiente di lavoro, sia dal punto di vista prettamente tecnico, sia in termini normativi e legislativi.
L’obiettivo è aiutare Manager ed Aziende a fare sicurezza, nella consapevolezza che il comportamento virtuoso possa contribuire anche ad ottimizzare la produttività ed il risparmio.

PROGETTO: Movimentazione Sicura
Premessa:
La chiave per prevenire gli infortuni sul posto di lavoro è un’adeguata istruzione degli operatori. Alla luce di quanto prescritto dal nuovo Testo Unico sulla sicurezza (D.Lgs. 81/2008 e successivi aggiornamenti) in relazione ai requisiti minimi di sicurezza e salute per l’uso di attrezzature di lavoro da parte dei lavoratori, in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 73 del medesimo Decreto, si conferma l’obbligo del datore di lavoro di provvedere affinché per ogni attrezzatura di lavoro messa a disposizione che richieda conoscenze e responsabilità particolari, i lavoratori incaricati dell’uso (come il caso degli addetti alla movimentazione meccanica dei carichi, cioè ai carrellisti o “mulettisti”) ricevano una formazione adeguata e specifica tale da consentire l’utilizzo delle attrezzature in modo idoneo e sicuro, anche in relazione ai rischi che possono essere causati ad altre persone.
Inquadramento normativo
Il Testo Unico sulla sicurezza obbliga il datore di lavoro a formare ed informare i lavoratori per l’utilizzo delle medesime attrezzature messe a disposizione. Nel caso che l’impiego di queste attrezzature richieda particolari conoscenze e responsabilità, il datore di lavoro deve inoltre incaricare per il loro utilizzo soltanto i lavoratori che abbiano ricevuto specifica informazione, formazione ed addestramento.
E’ proprio in relazione a quanto disposto dal D.Lgs.81/08, che prevede che uno specifico Accordo Stato-Regioni individui le attrezzature di lavoro per le quali è necessaria la specifica abilitazione ed i contenuti, la durata e le modalità per lo svolgimento della formazione che consenta questa abilitazione, che è stato finalmente pubblicato questo Accordo, entrato in vigore il 12 marzo 2013.
Contenuti dell’accordo 22 febbraio 2012
L’Accordo, oltre ad individuare le tipologie di attrezzature che richiedono l’abilitazione, stabilisce i contenuti e la durata della formazione necessaria per conseguire tale abilitazione.
Si tratta di una formazione specifica che non sostituisce, ma si aggiunge, per i lavoratori incaricati all’utilizzo delle attrezzature individuate, a quella generale e specifica comunque prevista per tutti i lavoratori.
L’Accordo Stato -Regioni prevede che l’abilitazione debba essere rinnovata entro 5 anni dalla data di rilascio  dell’attestato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *